• Slideshow Image 1
  • Slideshow Image 1
  • Slideshow Image 1
  • Slideshow Image 1
  • Slideshow Image 1
  • Slideshow Image 1
  • Slideshow Image 1

Il Vespa Club Treviso

Dalle origini ai giorni nostri

Vespa Club Treviso è stato fondato a maggio del 2000 da Alessandro Bandiera, Enrico Martini, Carlo De Candia, Sandro Crosato e Mauro Aloisio.
La passione per la vespa era l'unica cosa che ci accomunava. Ognuno di noi era un felice proprietario di una vespa e amava scorazzare per le strade di Treviso.Enrico ed io già ad allora avevamo un cuore vespista; le nostre domeniche mattina erano dedicate a giri turistici in posti mai esplorati in vespa come Nevegal, Cansiglio, passo San Boldo, Monte Grappa... e ad ogni uscita ci rendevamo sempre più consapevoli che la vespa non ha confini, pur essendo un mezzo lento è sicuramente in grado di portarti in qualsiasi parte del mondo tu voglia andare.
Vespa club Treviso è stato fondato per condividere questa bellissima passione assieme a tanti altri amanti e cultori della vespa.

La notizia della nascita di un vespa club a Treviso si diffuse ben presto e i primi vespisti iniziarono ad iscriversi. L'associazione stava diventando numerosa ed aveva bisogno di una sede dove potersi incontrare e dialogare e nacque l'idea di costituire come sede di ritrovo il Video Pub Capriccio il cui proprietario Domenico, è un noto collezionista di vespe d'epoca. Fu poi un altro amico vespista, Cesare Privitera, a creare il nostro logo che ci rappresenta tutto oggi. Nell'anno 2000 le gite vespistiche erano semplici e alla buona... due telefonate il sabato pomeriggio e tutti pronti a partire la domenica mattina. Abbiamo iniziato a partecipare ai raduni come Vespa Club Treviso e abbiamo vinto i nostri primi trofei. Verso la fine dell'anno il club era già costituito da oltre 100 soci.

Noi soci fondatori siamo rimasti piacevolmente sorpresi dal successo che stava riscuotendo l'associazione ed abbiamo deciso di provare ad organizzare il nostro 1° raduno nazionale città di Treviso. Domenica 20 maggio 2001 Piazza Vittoria (nel centro storico di Treviso), in poco tempo, si è riempita di tantissimi "insetti metallici" provenienti da tutta Italia tanto da costringerci a far parcheggiare le vespe nelle aree limitrofe alla piazza. Il sole splendeva e le nostre Vespe erano belle come non mai; molti vespisti ci hanno confessato che era da molto tempo che aspettavano un evento così importante e rievocativo.
Terminate le iscrizioni abbiamo contato ben 450 partecipanti!!!
Durante la stagione vespistica 2001 l'associazione ha organizzato diverse uscite domenicali in vespa dedicate ai soci, come ad esempio "1° giro del Prosecco", "Jesolo tour", "Asolo e dintorni", "Malga Ces" a S. Martino di Castrozza e tanti altri ancora... Verso la fine dell'anno Vespa Club Treviso era composto da oltre 200 soci.

Il 2002 è iniziato proprio alla grande!!!
Non eravamo capaci più a seguire tutti i nuovi soci che ci chiedevano informazioni ed allora consci che la passione per la vespa era più viva che mai, ci siamo chiesti: "perché non facciamo un raduno anche quest'anno?"
E la risposta fu unanime: Domenica 19 maggio 2002 2° Raduno Nazionale Città di Treviso. Questa volta è stato il successo è stato ancor più grande oltre 600 partecipanti provenienti da tutta Italia.
La stagione è stata caratterizzata da numerosi appuntamenti vespistici domenicali che hanno dato modo ai soci di conoscersi, di riscoprire la passione per la vespa e di ammirare paesaggi incantevoli che troppo spesso purtroppo vengono dimenticati o sottovalutati.
Più appuntamenti vespistici inserivamo e più numerosi erano i partecipanti, ci siamo trovati ad avere un'affluenza talmente elevata che da semplici giretti in vespa si trasformavano in vere e proprie concentrazioni vespistiche.

La stagione vespistica 2003 ci ha poi riservato altri appuntamenti di tutto pregio:
" 1° Barena in Vespa" , "Vespe al Lido", "3° Giro del Prosecco", "Takabanda in vespa", e Domenica 31 agosto 2003 abbiamo organizzato il "1° RADUNO TRIVENETO" in collaborazione con la Pro Loco di Povegliano (TV), venerdì 26 settembre 2003 "1° VESPA BEER PARTY" , ritrovo al Pub Capriccio. Il 2003 è stato caratterizzato da una lieta sorpresa, il nostro socio Michele Miccolis ha deciso di intraprendere un viaggio da leggenda vespistica: Treviso - Saigon in sella della sua Vespa PX, 24.000 km da percorrere in un anno.
A chiusura dell'anno sociale 2003, in occasione dell'assemblea ordinaria e della cena sociale Vespa Club Treviso era composta da oltre 400 iscritti.


Il calendario manifestazioni 2004 è stato ricco di novità e di piacevoli incontri in vespa.
Domenica 25 aprile abbiamo organizzato il 2° Barena in vespa. In questa occasione i partecipanti hanno potuto gustare le prelibatezze offerte dall'agriturismo "la Barena".
Venerdì 30 aprile, Sabato 1° Maggio e Domenica 2 Maggio i più agguerriti del club hanno partecipato al 2° Raid delle Dolomiti. Oltre 500 km da percorrere in montagna, 8 passi da attraversare e per questa edizione la pioggia ha aiutato a temprare le corazze dei partecipanti.
Il percorso del primo giorno, grazie alla pioggia incessante, è stato molto impegnativo... Immaginatevi viaggiare sotto l'acqua per ben oltre 4 ore... Il Secondo giorno il tempo è stato un po' più clemente e ci ha permesso di svolgere parte del giro con il sereno... I più tenaci però, valicando alcuni passi, hanno trovato una bellissima sorpresa: LA NEVE!!! Il terzo giorno, fortunatamente, la pioggia è rimasta in dormiveglia e ci siamo diretti verso la via di ritorno a casa.
Domenica 30 maggio Vespa Club Treviso ha organizzato il suo 1° giro sul Vajont. La diga del Vajont e la sua storia hanno riscosso molto interesse tra i partecipanti. I 250 km percorsi hanno messo a dura prova qualche vespista novello.
Domenica 27 giugno si è svolto il tradizionale evento enologico: 4° Giro del Prosecco Doc. La partecipazione è stata numerosissima e le bellissime colline di Valdobbiadene e dintorni hanno affascinato ancora una volta i nostri soci.
Sabato 10 luglio e domenica 11 luglio un ristretto gruppo di vespisti (i più valorosi) ha partecipato al 1° week End in Cansiglio pernottando in tenda nel bosco del Cansiglio.
Domenica 18 luglio Jesolo beach è stata invasa da uno sciame di vespe!!! Oltre 150 vespe hanno partecipato al 1° Gasoline in Vespa organizzato dal Vespa Club Treviso in collaborazione con il Music Bar Gasoline.
Domenica 12 settembre il centro storico di Treviso è stato invaso da una moltitudine di vespe provenienti da tutt'Italia per partecipare all'evento più importante dell'anno: 3° Raduno Nazionale, città di Treviso. Questa concentrazione vespistica è stata in grado di radunare oltre 1200 vespe. Risultato che ha sorpreso pure noi dello staff organizzativo.
Il consiglio direttivo all'assemblea di fine anno ha annunciato di aver riservato per il 2005 interessanti novità come il 1° Raid Notturno sulle Dolomiti, il 2° Zumelle Tour e l'atteso 4° Raduno nazionale città di Treviso.

La stagione vespistica 2005 si è aperta con il 3° vespa spritz party a metà aprile, il 1° maggio si è svolto il giro gastronomico nella laguna veneziana con pranzo di pesce in agriturismo e con domenica 8 maggio è iniziata la partecipazione del Vespa Club Treviso ai raduni nazionali di Parma e poi Mantova.
Sotto la luna piena del 4 giugno abbiamo effettuato il 1° Raid notturno delle Dolomiti, oltre 450 km tra i passi delle nostre Dolomiti di cui 200 km fatti di notte sotto la pioggia incessante. I paesaggi che i cinquanta raidisti trevigiani hanno visto erano fuori dal comune, Marmolada di notte, Passo Pordoi, le strade di montagna che si svegliavano con il fanale della vespa e svanivano dallo specchietto retrovisore… Tutti i partecipanti sono stati felici e soddisfatti dell'impresa portata a termine con successo, sicuramente questo raid resterà sicuramente nei loro cuori.
La stagione è poi proseguita con l'Eurovespa in Austria a Poertschach svoltosi dal 16 al 19 giugno con grande entusiasmo di tutti sia per la bellezza del viaggio, del posto e delle belle austriache. Vespa Club Treviso ha partecipato con un gruppo di venti vespisti.
Domenica 26 giugno c'è stato il 2° Jesolo in vespa, via Baffile è stata invasa nuovamente per secondo anno consecutivo da uno sciame di vespe rombanti!!! Oltre 200 vespe hanno partecipato all'evento organizzato dal Vespa Club Treviso in collaborazione con il Music Roadbar Gasoline.
Domenica 3 luglio si è organizzato uno dei giri vespistici storici dell'associazione: 5° Giro del Prosecco un appuntamento sempre amatissimo dai nostri soci che anche quest'anno sono stati numerosi; i partecipanti hanno degustato ottimi vini locali e hanno apprezzato le divertiti e splendide strade del Processo della marca trevigiana.
Domenica 10 luglio sei soci temerari hanno percorso oltre 320 km per partecipare al raduno nazionale di Como; le loro fatiche sono state ripagate con l'ambitissimo premio "ruota d'argento".
Domenica 17 luglio si è svolto il 2° Raduno Interregionale a Ferrara, Vespa Club Treviso ha partecipato 23 vespisti che hanno percorso più di 100 km e meritatamente è stato vinto il premio 1° classificato della stagione, con molta soddisfazione del presidente e del segretario.
Venerdì 26 agosto, l'associazione si è ritrovata a Ponte della Priula per presenziare alla manifestazione "Suoni in una sera d'estate" concerto in ricordo di Alan e di tutti i giovani morti sulla strada. Vespa Club di Treviso ha deciso di sostenere questo impegno nella sensibilizzazione sugli incidenti stradali.
Sabato 10 settembre e domenica 11 settembre si è svolto il 4° raduno nazionale "cinquantenario 1° Raduno" città di Treviso. Vespa Club Treviso a inizio anno si era prefissato l'obiettivo di raggiungere 1000 vespe; il successo che è stato ottenuto ha oltrepassato ogni aspettativa: 1184 Vespe partecipanti al raduno.

Risultato inimmaginabile fino alla mattina dello stesso giorno. Le previsioni meteorologiche avevano dato pioggia per tutto il fine settimana ... il sabato pomeriggio le pre-iscrizioni erano state al di sotto delle aspettative... domenica mattina fino alle ore 9.30 in piazzale Burchiellati si erano presentate poco più di 200 vespe... e ... in poco più di un'ora ... si è assistito ad una vera e propria invasione di vespe. Gli insetti metallici hanno inondato la piazza provenendo da tutta Italia con oltre 26 vespa clubs. A questo evento hanno partecipato numerosissime vespa anche modelli di elevato valore collezionistico.
Il 4° Raduno nazionale è stato caratterizzato anche da una partecipazione illustre: il presidente del Vespa Club Italia Roberto Leardi ci ha onorato della sua graditissima presenza e ci ha confessato che era da parecchi anni che non si organizzavano raduni nazionali come quello del Vespa Club Treviso,che entra a far parte della storia nel mondo del vespismo italiano; 1184 vespe partecipanti!!! Risultato inimmaginabile fino alla mattina dello stesso giorno. Le previsioni meteorologiche avevano dato pioggia per tutto il fine settimana ... il sabato pomeriggio le pre-iscrizioni erano state al di sotto delle aspettative... domenica mattina fino alle ore 9.30 in piazzale Burchiellati si erano presentate poco più di 200 vespe... e ... in poco più di un'ora ... si è assistito ad una vera e propria invasione di vespe. Gli insetti metallici hanno inondato la piazza provenendo da tutta Italia con oltre 26 vespa clubs. A questo evento hanno partecipato numerosissime vespa anche modelli di elevato valore collezionistico. Il presidente del Vespa Club Italia Roberto Leardi ci ha onorato della sua presenza e ci ha confessato che era da parecchi anni che non si organizzavano raduni nazionali come quello del Vespa Club Treviso,che entra a far parte della storia nel mondo del vespismo italiano; 1184 vespe partecipanti!!!
Gli ultimi due raduni di stagione sono stati il 1° raduno nazionale di Pederobba svolto il 9 ottobre dove è stato vinto il 1° premio con 107 presenze e il raduno nazionale di Pordenone.
La direzione turistica, entusiasta degli ottimi risultati avuti anche quest'anno, ha riservato per il 2006 importanti novità come il 2° Run to the pines, 1° Raid in Toscana , l'atteso 1° Raduno internazionale città di Treviso e tanti altri ancora...
A dicembre in occasione dell'assemblea ordinaria di fine anno e della cena sociale il consiglio direttivo ha annunciato che dal 2006 l'associazione è affiliata alla Federazione Motociclistica Italiana.
Augurandovi di riscoprire sempre di più la passione del viaggiare in vespa, vi aspettiamo ai nostri appuntamenti vespisti ricordandovi che ...nella corsa della vita non è importante chi corre più veloce ma chi continua a correre...(citazione di Enrico Martini, presidente Vespa Club Treviso).
Il 2006 è stato un anno dove il club si è impegnato su diverse discipline, dal turismo allo sport, dal sociale all’organizzazione del World Vespa Week.
Il reparto corse del club è stato in grado di posizionarsi molto bene all’interno della graduatoria nazionale del Vespa Racing Team. I soci sono sempre stati molto presenti ai raduni proposti durante l’anno ed in particolar modo hanno fatto sentire la loro massiccia presenza al raduno nazionale di Pederobba con oltre 225 partecipanti!!

Vespa Club Treviso ha stretto nuove amicizie vespistiche con i vicini di casa di Montebelluna e i vespisti del Cadore, (UVA generation). In entrambe le situazioni il denominatore comune è stato divertimento, festa e vespa.
Il World Vespa Week è un evento vespitico a carattere mondiale!
Progetto ideato dal nostro caro presidente (Enrico Martini) che da qualche anno sognava un raduno dove si potesse vivere la vespa a 360 gradi. Si è scelto di realizzare un evento della durata di 5 giorni, per dare modo a tutti i vespisti di poter condividere questa grande festa ricca di appuntamenti ogni giorno diversi. Essendo il 2 giugno giorno festivo, si potrà godere appieno della giornata di domenica, sfruttando così il lunedì per il rientro. Ad oggi sono 7 i Clubs che si uniranno per l´organizzazione di un evento che rimarrà nella storia.
Grazie alla passione che ci accomuna, nel rispetto delle singole identità dei Club che vi parteciperanno e nell´ottica di aggregazione che ogni raduno esprime, si é deciso di creare un vero parco attrezzato di 140.000 mq, il “VESPA FAMILY”, nel quale ogni partecipante potrà, a sua scelta, pernottare nel campeggio adiacente (3000 posti), mangiare, incontrarsi con altri vespisti per una bevuta in compagnia, partecipare a concerti, agli spettacoli serali, visitare le mostre e gli stand, richiedere ogni tipo di informazione, iscriversi alle manifestazioni organizzate, ma anche usufruire di tutte le strutture che saranno messe a disposizione...
Alcuni tra gli appuntamenti organizzati per le 5 giornate saranno: Giro del Prosecco DOC, Passeggiata tra le colline di Asolo e dintorni, Giro della "Grande Guerra" sul MonteGrappa, Treviso città d´acque, Tour delle Dolomiti (RTTP vol. 4)… All´interno del VESPA FAMILY ci saranno diverse manifestazioni, come: mostra dei mezzi d’epoca (di altissimo valore), Gimkana, Vespa trial, Vespa Cross, dimostrazioni di accellerazione, triatlon IRON VESPA, Wash sexy Vespa, Pimp my Vespa, ecc… Il W.V.W. non é un semplice raduno, ma anche informazione e cultura. Vespa Club Treviso sarà portavoce di un progetto sulla sicurezza stradale dal titolo “Il Massimo della sicurezza”, in collaborazione con Croce Rossa Italiana, la Federazione Motociclistica italiana ed altri partner per dar la possibilità a tutti di fare un corso di approccio all’infortunato stradale.
Tutto questo sarà possibile poiché qui la passione per l’insetto metallico è di casa: noi le vespe non le facciamo... le consumiamo!!!

Privo di edizioni passate, nuovo e unico nel suo genere.

Cordiali Saluti,
Dr. Carlo de Candia
Segretario e Vice Presidente
Vespa Club Treviso

 

Appuntamenti

24/02/2018
ASSEMBLEA ORDINARIA SOCI 24/02/18

L'Assemblea ordinaria dei Soci 2018 si terràContinua